Offrici un caffè cliccando qui:

Ciao a tutti,
mi chiamo Elisa, ho quasi 31 anni e vivo alle porte di Pordenone. Sono sposata e ho una bimba meravigliosa di un anno.
Fin da piccola ho sempre amato creare con le mie mani. Ho iniziato con il punto croce, grazie all’amore e all’infinita pazienza di mia zia. Con il passare degli anni, mi sono sperimentata in altre tecniche come il patchwork, il decoupage e infine il pannolenci e feltro.
Non aspettavo altro che l’arrivo del Natale o della Pasqua per dare sfogo alla mia creatività per preparare piccoli regali per la mia famiglia e i miei amici.
Con gli anni, nonostante il tempo a disposizione sia stato sempre meno, questa mia passione non si è affievolita, diciamo che si è un po’ assopita.Il laboratorio di Eli fuoriporta handmadeDurante la gravidanza, ho avuto la possibilità di avere un po’ più di tempo per me stessa, ho rallentato i miei ritmi quotidiani e ho riscoperto l’effetto “terapeutico” del creare. Così, per colmare le mie giornate in attesa dell’arrivo della mia splendida Adele, ho iniziato nuovamente a ricamare e preparare il suo corredino e a realizzare dei lavori con il panno e il feltro per dare il benvenuto alla nostra creatura. Da lì non ho più smesso! Mi sono addirittura comprata una macchina da cucire e ho iniziato a sperimentarmi da autodidatta anche con il cucito creativo. Di strada ne ho molta da fare ancora ma l’entusiasmo non manca! Lo scorso anno, in previsione del Natale, ho deciso di partecipare ad un mercatino locale con una mia carissima amica. Da molto tempo mi balenava per la mente di partecipare ad un mercatino ma non ne avevo mai avuto il coraggio perché ritenevo che i miei lavori non fossero sufficientemente carini. Contro ogni previsione, abbiamo riscosso un ottimo successo! Sono riuscita a vendere quasi tutto ciò che avevo preparato: vasi con fiori realizzati in tessuto e panno, fuoriporta natalizi, cuori di midollino decorati con fiori di tessuto, segnalibri, portacellulari in feltro, ecc. Quindi ho pensato: “Perché non aprire un blog per poter condividere con il popolo della rete le mie idee e i miei “pasticci”?” Detto, fatto! Questa opportunità per me è stata davvero un grande stimolo per potermi perfezionare giorno dopo giorno e mi ha dato la motivazione giusta per utilizzare materiali e strumenti a me sconosciuti.Il laboratorio di Eli bouquet handmadeNavigando in rete trovo spesso dei creativi che presentano dei lavori meravigliosi, realizzati con estrema cura e perfezione, e mi chiedo sempre se un giorno anch’io riuscirò a raggiungere quei livelli. Questo però non mi scoraggia, anzi! Lo trovo estremamente stimolante e per me rappresenta una vera e propria sfida. Per me è creare significa benessere, gioia e soddisfazione. E spero che questo possa trasparire dai miei lavori, così da poter dire di aver raggiunto il mio obiettivo.
Per vedere i miei “pasticci” clicca su: illaboratoriodieli.blogspot.it
Mi trovi anche su Facebook: www.facebook.com/illaboratoriodieli
Se vuoi contattarmi il mio indirizzo e-mail è: illaboratoriodieli@libero.it