Offrici un caffè cliccando qui:

Ciao a tutti, sono Giusy Carbonaro ma sono conosciuta anche con i miei due nomi d’arte (Emyly Cabor e Juliah).
Sono nata a San Severo (Fg) dove vivo e lavoro. Le mie passioni sono tante! Musica, arte, decorazione, restauro. Ma amo anche leggere, scrivere novelle e poesie, queste ultime dettate dall’emozione del momento. Da qualche anno scrivo su Stampa Sud, giornale on-line diretto da Gerardo Leone. Consiglio e recensisco libri e curo la rubrica dedicata alla poesia. Le passioni artistiche me le ha trasmesse  mio padre Mario, bravissimo liutaio, musicista, pittore e restauratore.Emyly Cabor – Atelier Cabor - Nel mare calmo della seraDa piccola, tra le sue braccia ho respirato arte allo stato puro. Il suo Atelier era un tripudio di tele, colori, strumenti, spartiti e bellissimi mobili da riportare allo splendore del tempo. Un mondo magico dove  mi divertivo a suonare, cantare e a pulire la tavolozza piena di colori che mio padre lasciava sul cavalletto. Ho cominciato così, quasi inconsapevole la realizzazione di piccole opere, proiettando sulla tela i miei stati d’animo. Crescendo ho intrapreso gli studi artistico- musicali, determinate anche dall’incontro con i tanti artisti che frequentavano l’Atelier. Tutti mi incoraggiavano a coltivare la mia sensibilità alle arti.
Ed è proprio lì, in quel pezzetto di paradiso impregnato di colori, musica e poesia che ho cominciato a esporre le mie prime opere, notando con orgoglio che non passavano inosservate.
Nel corso degli anni  ho partecipato a svariate  mostre d’arte, collettive, personali, in Italia e all’Estero. Oltre ad insegnare la chitarra spagnola,  dirigo l’Atelier Cabor, di cui sono titolare e sono presidente dell’associazione culturale “ANAM CARA”, di cui curo le rassegne  artistiche musicali e i vari corsi che essa promuove. La mia arte è l’espressione più profonda di me stessa. Dietro ogni tela c’è un suono misterioso che mi attrae. Meraviglioso preludio che si può solo immaginare. Avvolta nel suo sussurro ogni giorno mi conduce lontano, in un caleidoscopio di luci ed ombre di un mondo solo mio.Emyly Cabor – Atelier Cabor - PampiniEcco, questo è un pezzetto del mio universo colorato, che condivido appassionatamente  con gli amici e amiche che mi seguono da tempo. Per chi vorrà unirsi a loro lascio i miei contatti. Sarete i benvenuti!
Il mio profilo Facebook è: Emyly CaborAtelier Cabor.
La mia e-mail: emilah@alice.it