Offrici un caffè cliccando qui:

Mi chiamo Irene Rombolà, sono nata a Cosenza nel 1974.
La mia passione per il ricamo affonda le sue radici nelle mie: la famiglia.
Infatti, mia mamma, nonna, sorella, zie e quasi tutto il mio parentato lavora a  maglia, all’uncinetto, con ago e fili. Io ho scelto il ricamo. Perché è l’unione di più materiali, di colori, di stili, di forme, e soprattutto perché rende unico un banale tovagliolo, un colletto o un’intera parete. Il ricamo è pittura, precisione, armonia, delicatezza e passione.
Ma parlando con chi non condivide la mia stessa passione, ho notato che nell’immaginario di tutti ricamare è una cosa che riporta a tempi lontani, solitamente quelli delle nonne. Io vorrei invece che, così come tutte le cose della vita, anche il ricamo si ammodernasse, prendesse nuove forme, nuovi colori, nuovi materiali; ed è così che cerco di coniugare la tradizione sia con la modernità sia con la cultura, creando lavori “già visti” ovvero riproducendo quadri famosi sotto forma di arazzi, quadri o anche borse e altri materiali.Ricamodesign LichtensteinD’altronde, io penso che i lavori fatti a mano siano delle vere e proprie opere d’arte, che non hanno niente da invidiare ad un dipinto o ad una statua. L’estro nel disegnare ciò che si ha in mente e poi la capacità di realizzarlo, accomunati alla pazienza  alla precisione e alla manualità, fanno del ricamo una vera e propria opera d’arte.
Il ricamo è la mia passione ma “ovviamente” mi piace anche cucire e ho ripreso l’uncinetto, con il quale, anche qui, non amo creare l’oggetto classico ma mi piace creare piccole cose alla moda (presto sul mio profilo Facebook).
Il riciclo, poi, fa di me una “spazzina” doc ! Non butto niente: con una vecchia maglietta do vita ad una collana, con una tenda declassata da balcone a finestra do vita ad una tovaglia.
L’ultimo hobby in ordine cronologico è che oggi va tanto di moda: il cakedesign (vedi profilo Facebook). Per i compleanni dei miei nipoti ho iniziato ad usare la pasta di zucchero che, stupidamente non sapevo fosse anche in commercio (come se in commercio non ci fosse di tutto e di più), facevo a casa.  Dopo i primi obbrobri ho iniziato a vedere qualcosa che assomigliasse alle torte dei giornali dicendomi che non avevo nulla da invidiare !!!Ricamodesign borsa ModiglianiSe vi piacciono i miei lavori vorrà dire che sto lavorando bene e sono sulla buona strada per non far dimenticare l’arte del ricamo!
Potete seguirmi su http://www.facebook.com/Ricamodesign e sul mio sito www.ricamodesign.it.