Offrici un caffè cliccando qui:

Mi chiamo Katia e vivo a Padova.
Fin da piccola mi sento attratta da tutto ciò che è creatività e fantasia.
Mi è sempre piaciuto disegnare e dipingere e avrei voluto frequentare il liceo artistico ma ho scelto il liceo scientifico accantonando per un po’ di anni le mie passioni creative.
Qualche anno dopo ho avuto la possibilità di lavorare per alcuni anni in un campo artistico un po’ particolare e poco conosciuto, quello del restauro dei tappeti antichi orientali.
Mi sono completamente immersa in un lavoro certosino e di infinita pazienza nella cura di tappeti dai disegni molto interessanti che mi hanno molto affascinata. Katia kumihimo Per cause di forza maggiore ho cambiato lavoro e ho avuto diverse esperienze ma non ho più lavorato in un settore artistico.
Da qualche anno la mia passione è il mio hobby e appena posso dedico il mio tempo libero nel creare capi di abbigliamento soprattutto all’uncinetto che per me è una vera droga.
La mia curiosità mi ha fatto conoscere altri materiali come ad esempio il pet delle bottiglie realizzando curiose maschere di carnevale e stravaganti collane. Siccome mi piace anche mettermi alla prova ho sperimentato, sempre da autodidatta, il chiacchierino, e soprattutto il chiacchierino ad ago, una tecnica meno conosciuta ma non meno bella del chiacchierino stesso; ho scoperto gli intrecci dei bracciali dell’amicizia e , ispirandomi ai motivi dei tappeti tipo kilim,  ho creato alcune collane e bracciali, ho sperimentato un’altra tecnica quasi sconosciuta che è chiamata Cavandoli, simile al macramè e simile alla tecnica del bracciale dell’amicizia.Katia maschera plastica riciclataHo sperimentato il kumihimo, altra tecnica di intreccio molto particolare.
Sono sempre alla ricerca di nuove tecniche che mi permettano di esprimere la mia fantasia, sempre orientata verso i monili e l’abbigliamento etnico e ricco di colore.
Mi piacerebbe dedicare tutto il mio tempo verso tutte le tecniche creative che conosco e che ancora non conosco.
Per il momento espongo le cose che faccio nel mio blog: katiata.blogspot.com