Offrici un caffè cliccando qui:

Mi chiamo Claudia also-known-as La Nana Gialla. Ho 32 anni e vivo in un paese alle porte di Roma.
Ho sempre avuto la mania del creare e disegnare, da bambina passavo pomeriggi interi circondata di fogli e matite, i miei soggetti prendevano spesso vita nella mia fantasia, vivevano avventure fuori dalle due dimensioni della carta.
Questo aspetto magico del creare è ancora vivo in me, (purtroppo) ho smesso di credere che i miei disegni possano animarsi, ma ho cominciato a pensare che qualcosa di me rimanga intrappolato in ogni mia creazione permeandola.Ciò che faccio non è un lavoro nè un hobby, più che altro è una necessità. Utilizzo tecniche e materiali diversi e sono sempre alla ricerca di nuovi stimoli artistici. Spazio dalla pittura (su legno, stoffa e altri supporti) alla ceramica, dal riciclo creativo all’uncinetto (quello “classico” e il così detto fingerhook dove si utilizzano solo le dita), dal cucito creativo (con la realizzazione di borse, astucci, quaderni rivestiti ecc) alla tessitura su un telaio verticale a cornice che ho costruito da sola.
La Nana Gialla cerchiettoCerco di migliorare ogni giorno, sperimento senza sosta, non mi pongo limiti.
La scelta delle materie prime è spesso più lunga della lavorazione in sè, adoro le sensazioni tattili che mi danno, il loro odore e i loro colori. La ruvidezza di un tessuto, la consistenza dei colori, il loro mescolarsi, l’impatto freddo delle mie mani con la creta, il battere ritmato della macchina da cucire, la resistenza del pedale sotto al piede, l’odore dei collanti.
Realizzo solo pezzi unici, ideati e disegnati da me, perché credo sia questa la vera essenza dell’handmade.
Lascio gli oggetti prodotti in serie e di tendenza agli esperti di marketing e alle catene di montaggio.
Tutto parte con un’intuizione nel mio lavoro, che arriva quando meno te lo aspetti, a volte, spesso, anche nel cuore della notte, quella del creare è un esperienza per metà solo emotiva, non si timbra il cartellino, non esistono ferie, è parte di te, come le tue gambe e le tue braccia.
Da un anno a questa parte ho adibito una stanza a laboratorio, prima di ciò la mia casa era sempre un “work in progress” per la gioia di tutta la famiglia. Non sarà spazioso, luminoso, high tech e ordinato (beh quast’ultima cosa potrebbe diventarlo, se solo lo volessi…) ma è lì che mi chiudo tra stoffe, colori, bottoni e pennelli, accendo la radio e mi sento in pace con il mondo.
La Nana Gialla astuccioNel 2008 ho aperto un blog (lananagialla.blogspot.com) dove condivido le mie creazioni, la mia vita e i miei pensieri, attualmente sto lavorando ad un sito anche in inglese (www.lananagiallahandmade.com).
Tutti gli oggetti che escono dal mio laboratorio sono cruelty free, ovvero sono realizzati nel rispetto degli animali e non contengono nulla derivante dal loro sfruttamento e dalla loro sofferenza.